icona_FAQ_blu


PROGETTO HCP 2014: Posso presentare la domanda anche senza l'ISEE?

Sì, a decorrere da Lunedì 23 Febbraio 2015 è possibile presentare la domanda anche senza avere precedentemente presentato la dichiarazione sostituiva unica(DSU) mirata alla determinazione del valore ISEE.

La DSU andrà presentata il prima possibile e comunque consegnata entro il 31 Marzo 2015, restando requisito imprescindibile per consentire l’erogazione dei servizi.

Coloro che già beneficiano del Progetto Hcp 2012, ove non ancora provveduto, dovranno presentare nuova domanda per partecipare al Progetto Hcp 2014, entro il nuovo termine di scadenza del 31 Marzo 2015.

COME FACCIO A FARE RECLAMO

Per fare reclamo potete utilizzare l’apposito modulo che trovate alla pagina Normativa/Modulistica e inviarlo per fax o email.

PLUS: CHE COSA E'?

Il nuovo Plus del Distretto di Sassari, Porto Torres, Sorso e Stintino è da intendersi come un rinnovato processo di programmazione ed erogazione di servizi sociali e socio-sanitari, finalizzato a migliorare la qualità dell’offerta e la sua rispondenza ai bisogni dei cittadini.
Questo processo prende avvio dall’esperienza maturata in questi ultimi anni, dal lungo e per alcuni versi innovativo percorso effettuato nell’abito della progettazione integrata, tenendo conto dei risultati positivi ottenuti, delle difficoltà emerse e dei nuovi bisogni rilevati nel territorio.

Continua a leggere qui.

BONUS BEBE': tutto quello che devi sapere

Bonus bebe’ previsto dalla Legge di stabilità anno 2015

Misure a sostegno dei redditi delle famiglie per ogni figlio nato o adottato fra il 1Gennaio 2015 e il 31 Dicenbre 2017

1) Quali condizioni devono ricorrere per il diritto all’assegno?

Nell’ambito degli interventi normativi volti a sostenere i redditi delle famiglie, l’articolo 1 della legge di stabilità per il 2015, ha previsto, per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017, un assegno annuo di importo pari a 960 euro, da corrispondere mensilmente fino al terzo anno di vita del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato.

L’assegno è previsto per i figli di cittadini italiani o comunitari oppure per i figli di cittadini di Stati extracomunitari con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo residenti in Italia, a condizione che il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente sia in una situazione economica corrispondente ad un valore dell’ISEE non superiore ai 25.000 euro annui. Per i nuclei familiari in possesso di un ISEE non superiore a 7.000 euro annui, l’importo annuale dell’assegno è raddoppiato.

Continua a leggere qui.

CHI HA DIRITTO AD OTTENERE IL FINANZIAMENTO REGIONALE L.162/98?

Possono richiedere il finanziamento regionale L.162/98 coloro che sono in possesso della certificazione rilasciata dagli enti competenti (ASL o INPS) che attesti il possesso dell’invalidità ai sensi dell’Art. 3 comma 3.

COME RICHIEDERE IL FINANZIAMENTO L. 162/98?

Vi potete rivolgere ai servizi sociali di competenza territoriale, i quali daranno tutte le informazioni necessarie.

DI CHE COSA SI OCCUPA IL SERVIZIO L. 162/98?

Il servizio si occupa di assistenza domiciliare educativa, qualificata e generica, finalizzato a migliorare l’autonomia dei soggetti con handicap, favorire l’integrazione sociale e alleggerire il carico della famiglia.

OTTENUTO IL FINANZIAMENTO DEL PIANO PERSONALIZZATO L. 162/98 COME FACCIO A SCEGLIERE LA COOPERATIVA?

I servizi sociali territoriali danno un elenco con tutte le cooperative accreditate per la gestione dei servizi richiesti.

DI CHE COSA SI OCCUPERA' LA COOPERATIVA PRESCELTA ?

La coop.va si occuperà dell’attuazione e della gestione del piano personalizzato fornendo il personale idoneo alla esigenze delle famiglie.

A CHI E' RIVOLTO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE( S.A.D.)?

Il servizio è rivolto a tutti coloro che trovandosi in una situazione di non auto sufficienza riconosciuta ai sensi della L. 104/92 richiedono, tramite i servizi sociali di competenza, la cura e l’igiene della persona e il riassetto dell’ambiente domestico.

LA COOPERATIVA DISPONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI ADEGUATE ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE?

Sì.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close